Università Cattolica del Sacro Cuore

Offerta Formativa

Medicina Nucleare

I numeri della Scuola

Il personale (ultimo aggiornamento: Agosto 2019)

Oltre al Direttore (Prof. Alessandro Giordano) e la Segretaria (Sig.ra Alessandra Allegretti), la Struttura di Sede della Scuola di Medicina Nucleare dell’Università Cattolica del Sacro Cuore conta nel proprio personale:

Centro PET-TC

  • 8 Specialisti in Medicina Nucleare
  • 2 Specialisti in Diagnostica per Immagini
  • 5 Tecnici Sanitari di Radiologia Medica
  • 9 Personale Amministrativo
  • 6 Personale di Radiofarmacia

Servizi di Medicina Nucleare

  • 7 Specialisti in Medicina Nucleare
  • 8 Tecnici Sanitari di Radiologia Medica
  • 4 Personale Amministrativo
  • 1 Radiofarmacista
  • 4 Personale OSS

A rotazione tra i due reparti

  • 14 Specializzandi (media di 3 per anno per ognuno dei 4 anni di Specializzazione)
  • 8 Infermieri
  • 2 Fisici sanitari

Prof. Alessandro Giordano

Prof.ssa Vittoria Rufini

Dott.ssa Isabella Bruno

Dott.ssa Maria Lucia Calcagni

Dott.ssa Daniela Di Giuda

Dott.ssa Lucia Leccisotti

Dott.ssa Silvia Taralli

Dott. Carmelo Caldarella

Dott. Valerio Lanni

Dott. Germano Perotti

Dott. Massimo Salvatori
 
Dott.ssa Valentina Scolozzi

Dott. Venanzio Valenza

Dott. Alfonso Verrillo

Dott. Luca Zagaria

Tipologia di indagine diagnostica Piano settimanale In un anno (2018)
PET-TC (vari traccianti) 215 9501
Scintigrafie Miocaridiche 45 3579
Scintigrafie Ossee 40 1789
Scintigrafie Cerebrali Perfusionali 9 417
Scintigrafie Paratiroidee 11 315
Scintigrafie con Leucociti Marcati 6 251
DAT-SCAN 3-6 217

Molte altre indagini diagnostiche vengono effettuate con andamento variabile in base alle richieste che giungono da parte di Reparti/Pazienti ambulatoriali:

 

  • Scintigrafie tiroidee (circa 10/settimana)
  • Scintigrafie polmonari perfusionali (circa 5/settimana)
  • Scintigrafie renali (circa 10/settimana)
  • Salivogramma (circa 1/settimana)
  • Studio del transito esofago-gastrico (circa 5/settimana)
  • Studio della permeabilità intestinale (circa 12/settimana)
  • Studio dei sanguinamenti intestinali (rari)
  • Scintigrafie epato-biliari (rare)
  • Scintigrafie surrenaliche (circa 2/settimana)
  • Linfoscintigrafie (circa 5/settimana)

 

Inoltre, 5 letti per terapia con radionuclidi (degenza ordinaria protetta), gestiti in collaborazione con la UOC di Radioterapia, permettono l’effettuazione di Terapia Medico-Nucleare per:

  • Patologia neoplastica tiroidea (circa 12/settimana)
  • Patologia tiroidea benigna (circa 4 settimana)
  • Neuroblastomi (rari)
  • Neoplasie epatiche, mediante tecnica di radioembolizzazione presso una sala operatoria della Radiologia Interventistica (circa 40 ogni anno)
Informazioni e contatti Contattaci