Università Cattolica del Sacro Cuore

Offerta Formativa

Beni storico artistici

Alla Scuola si accede, previo concorso per esami e titoli, col titolo di laurea specialistica o magistrale in storia dell’arte (classe 95/S o LM-89). Inoltre, possono accedere alla Scuola i laureati in possesso di titoli del precedente ordinamento equiparati a quelli del nuovo ordinamento indicati come requisito per l’accesso: i laureati delle Facoltà di Lettere e filosofia, Scienze della formazione, Architettura, Beni culturali, Storia. Sono altresì ammessi coloro che siano in possesso del titolo di studio, conseguito presso università estere, equipollente alla laurea magistrale richiesta per l’accesso alla Scuola.


Il concorso per l’ammissione alla Scuola consiste in:
. una prova scritta su tre argomenti riguardanti la storia dell’arte medievale, moderna e contemporanea intesa ad accertare la cultura storico-artistica del candidato; i tre temi devono essere svolti nell’arco di 4 ore dalla dettatura dei titoli stessi
. una prova orale di discussione dei temi scritti.

Per partecipare alle prove di ammissione i candidati dovranno far pervenire con raccomandata A.R. (farà fede la data del timbro dell’Ufficio postale accettante) alla Segreteria delle Scuole di Specializzazione dell’Università Cattolica del Sacro Cuore - Largo Gemelli, 1 - 20123 Milano entro venerdì 18 ottobre 2019 i seguenti documenti:

. Domanda di ammissione diretta al Rettore dell’Università Cattolica;
. Copia della tesi di laurea, se inerente alle materie di specializzazione;
. Eventuali pubblicazioni, se inerenti alle materie di specializzazione;
. Copia della ricevuta del versamento di € 60,00, non rimborsabili, quale contributo per
la partecipazione alle prove di ammissione. Il versamento potrà essere effettuato sul c.c.p. n.15652209 intestato a Università Cattolica del Sacro Cuore, indicando la causale Contributo per prova di ammissione Scuola Specializzazione in Beni storico artistici.

La documentazione potrà essere completata con eventuali certificazioni fino al giorno precedente
la prova di ammissione.

La scadenza per l'iscrizione è stata prorogata al 25 ottobre 2019
(dopo il 18 ottobre le domande di iscrizione non potranno più essere spedite per raccomandata ma dovranno essere consegnate direttamente presso la segreteria delle scuole di specializzazione)

L’Amministrazione dell’Università non è ritenuta responsabile di eventuali disguidi o ritardi postali.
La prova scritta di ammissione avrà luogo lunedì 4 novembre 2019 alle ore 9.00 presso l’aula A di via Lanzone 29.

Il colloquio orale si svolgerà martedì 5 novembre 2019 alle ore 9.00.


E’ prevista la valutazione, in misura non superiore al 30% del punteggio complessivo a disposizione della Commissione, dei seguenti titoli:
. Voto riportato negli esami di profitto del corso di laurea nelle materie concernenti la specializzazione
. Voto di laurea
. Tesi in discipline attinenti la specializzazione
. Pubblicazioni nelle predette materie


Il punteggio dei predetti titoli è quello stabilito dal Decreto Ministeriale 16 settembre 1982, emanato ai sensi dell’art. 13, 5˚ comma D.P.R. 162/82 pubblicato sulla G.U. n. 275 del 6/10/1982.
L’iscrizione alla Scuola di Specializzazione è subordinata alla collocazione in posizione utile nella graduatoria finale relativa al concorso di cui sopra. Nel caso di rinuncia di uno o più candidati ammessi, è previsto il subentro secondo l’ordine di graduatoria.


I candidati sono tenuti a recuperare, entro 90 giorni dalla data di conclusione della prova di ammissione, la copia della tesi di laurea e le eventuali pubblicazioni consegnate. Oltre tale termine gli uffici dell’Università non risponderanno in alcun modo della conservazione del suddetto materiale.

 

 

Informazioni e contatti Contattaci