Università Cattolica del Sacro Cuore

Offerta Formativa

Tecniche diagnostiche autoptiche, forensi ed istocitotecnologiche (Pathology assistant 2)

Il Master ha la durata di un anno per un impegno didattico complessivo pari a  n.  60  crediti (CFU),  comprensivi  di  attività  didattica  formale,  attività  di  studio  individuale,  supervisione,  tutorato  e  prova  finale  per  la  verifica  delle  capacità  gestionali  e  applicative  acquisite. 

 Gli insegnamenti del Corso saranno tenuti principalmente da Docenti dell’Istituto di Anatomia e Istologia Patologica, del Servizio di Anatomia Patologica, Fondazione Policlinico Universitario "A. Gemelli" - IRCCS , Università Cattolica del Sacro Cuore e da docenti di altri Atenei, nonché da esperti altamente qualificati.

La frequenza è ritenuta essenziale.

Saranno organizzate esercitazioni pratiche secondo un programma che sarà pianificato con i singoli allievi.

Le attività pratiche si svolgeranno elettivamente presso l’Università Cattolica del sacro Cuore, presso Università, Enti, Aziende saniarie, Ospedali, IRCCS. Istituti Zooprofilattici Sperimentali all’Uopo convenzionati con l’Università Cattolica.

 

Insegnamenti/argomenti:

 

  1. Legislazione necroscopica e regolamento di Polizia Mortuaria
  2. Storia della Medicina (Anatomia Patologica)     
  3. Concetti di base nella statistica e nella epidemiologia
  4. La codifica ISTAT  nella morbilità e nella mortalità
  5. Sistemi informativi e di archiviazione in Anatomia Patologica
  6. Procedure autoptiche di base
  7. Anatomia patologica macroscopica:
    • classificazione delle lesioni
    • classificazione delle patologie
    • tecniche di campionamento da cadavere
    • destinazione dei campioni intra- e inter-laboratorio
      • indagini speciali: prelievo e trasporto di materiali biologici per indagini microscopiche, microbiologiche, tossicologiche, genetiche, ecc.
    • tecniche di riduzione dei campioni per esame istologico:
      • orientamento del campione
      • inchiostratura di margini
      • le problematiche del micro-campione
  8. Anatomia Patologica sistematica                             
  9. Patologia perinatale e pediatrica (morte in culla, SIDS, ecc.)
  10. Genetica dei tumori, Citogenetica e Teratologia                               
  11. Patologia Forense                                                         
  12. Modificazioni post-vitali
  13. Tecniche biomolecolari                                      
  14. Tecniche ultrastrutturali                                    
  15. Patologia della morte improvvisa nell’adulto
  16. Anatomia patologica microscopica
    • dalla campionatura tessutale (organo- e patologia specifici, all’allestimento dei preparati istologici)
    • tipologia e processazione dei campioni citologici
    • nozioni di Patologia Ostetrica e Aborto (Fetologia)
  17. Tecniche speciali di dissezione cadaverica I (adulto)         
  18. Tecniche speciali di dissezione cadaverica II (feto/neonato)
  19. Metodologia di studio morfologico del cuore e degli organi interni
  20. L’esame intraoperatorio (esame al microtomo congelatore)
  21. Tecniche di indagini istologiche, colorazioni speciali e istochimiche
  22. Tecniche di Immunoistochimica
  23. Principi di Proteomica Funzionale
  24. Il rischio fisico, chimico, biologico in sala settoria e nel laboratorio di AP e relative misure di sicurezza
  25. L’organizzazione e la gestione del laboratorio di Anatomia Patologica                                       
  26. Tecniche innovative d’indagine di previsione di risposta a terapia (Targeted & Tailored Therapy)
  27. Farmacogenomica e farmacogenetica
  28. Radioprotezione
  29. Principi di legislazione veterinaria e normative di riferimento
  30. Epidemiologia veterinaria
  31. Anatomia Animale
  32. Citopatologia Diagnostica Veterinaria
  33. Anatomia e Istologia Patologica Veterinaria
  34. Tecniche autoptiche e di campionamento del materiale biologico
  35. Modalità e tecniche di prelievo di organi e tessuti
  36. Principi e basi delle principali tecniche di conservazione, fissaggio e processazione dei campioni
  37. Normativa e modalità di smaltimento delle carcasse animali
  38. Aggiornamenti di terapia cellulare in medicina veterinaria: aspetti biologici, clinici, normativi e gestionali
  39. Benessere dell’animale da laboratorio ed animal care  
  40. Bioetica animale
  41. Diritto e legislazione veterinaria: dalla sanità animale alla sicurezza alimentare
  42.  Fauna selvatica e sanità pubblica
  43. Gestione della riproduzione nella specie animale
  44. La medicina veterinaria forense: strumenti, ruoli e responsabilità

 

L’ammissione al Master Universitario è subordinata al superamento di una selezione. Possono costituire – tra gli altri - criteri di riferimento: il curriculum universitario ed extrauniversitario precedente, i risultati di apposite prove comprensive di test e colloquio individuale.

Durante il Master sono previste prove di valutazione “in itinere”.

La frequenza da parte degli iscritti alle varie attività in cui si articola il Master Universitario è obbligatoria. Per il conseguimento del titolo è comunque richiesta una frequenza pari ad almeno l’80% dell’attività teorico- pratica.

Il conseguimento dei crediti corrispondenti all’articolazione delle varie attività formative è subordinato a verifiche di accertamento delle conoscenze e competenze acquisite.       

Le lezioni si svolgeranno dal mese di Gennaio 2021 al mese di Dicembre 2021 a Roma presso l’Università Cattolica. Durante lo svolgimento del Master, in base alle esigenze formative, potranno essere decise ore di lezione da svolgersi presso altre sedi universitarie. Il tirocinio clinico e/o professionale aziendale si effettuerà presso l’Istituto di Anatomia e Istologia Patologica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore sede di Roma e presso altre strutture all’uopo convenzionate in base a progetti di inserimento proposti dai singoli studenti.

Le lezioni frontali del Master potranno essere fruibili anche in diretta in videoconferenza e si svolgeranno una volta al mese giovedì e venerdì dalle ore 09:30 alle 18:00.

 

Verranno organizzati laboratori sperimentali su ogni singolo modulo al fine di acquisire le competenze tecniche specifiche per le tematiche d’interesse, esercitazioni e slide seminar.

 

Sono esonerati per l’intero obbligo formativo individuale annuale ECM i professionisti sanitari che frequentano i corsi di formazione post-base aventi carattere certificativo: DETERMINA DELLA CNFC DEL 17 luglio 2013 - Decreto del MURST del 3 novembre 1999 n. 509 e dal Decreto del MIUR del 22 ottobre 2004, n. 270 e successive modifiche ed integrazioni.

Al termine del Master sono previste: prova di valutazione  orale sulle materie trattate durante il Master; verifica pratica in sala settoria e/o laboratorio; discussione di una tesi riguardante un argomento specifico tra le materie trattate durante il Master.          

 

 

UDITORI

E’ prevista l’iscrizione ai singoli moduli con un costo pari a Euro 250,00

L’uditore non sostiene l’esame finale, non ha obbligo di frequenza, non acquisisce alcun credito formativo universitario. All’uditore è rilasciato un attestato di partecipazione.

Possono ottenere l’attestato in qualità di “uditori” anche coloro che siano stati regolarmente iscritti al Master e che non abbiano superato le verifiche di profitto intermedie previste dal Master.

L’uditore ha l’obbligo di presentare, al momento dell’iscrizione, all’Ufficio Master, Dottorati e Corsi specializzanti una copia della polizza assicurativa presso idonea Compagnia per Infortuni professionali e Responsabilità civile verso terzi.

Informazioni e contatti Contattaci