Università Cattolica del Sacro Cuore

Offerta Formativa

SCADENZA DOMANDA CONCORSO

26 NOVEMBRE 2020

Operating room management

L’Università Cattolica del Sacro Cuore, per iniziativa della Facoltà di Medicina e chirurgia “A. Gemelli” istituisce, per l’anno accademico 2020/21 il Master universitario di secondo livello in Operating Room Management.

Il Master universitario di secondo livello ha la durata di un anno accademico per complessivi 60 crediti, pari a 1500 ore.

 

L’Operating Room Management è una disciplina che richiede specifica formazione in merito alle tematiche di progettazione architetturale e gestione organizzativa. Ha importanti applicazioni sia per le aziende ospedaliere dotate di grandi comparti operatori (piastre operatorie polifunzionali) che per quelle che si avvalgono di comparti operatori di medie/piccole dimensioni o mono specialistici. Il corso intende fornire le competenze specialistiche utili ad approfondire tali tematiche fornendo strumenti e soluzioni per l’ottimizzazione del percorso chirurgico con particolare attenzione alle attività intra e peri-operatorie. Quanto sopra nella consapevolezza che le attività assistenziali chirurgiche sono quelle maggiormente rilevanti per il soddisfacimento di specifici bisogni di cura di molti cittadini, influenzano grandemente ed offrono opportunità di miglioramento nell’allocazione delle risorse aziendali (consumi) e sono terreno fertile per la prevenzione del rischio clinico evitabile. Non a caso, miglioramenti incrementali nell'utilizzo delle risorse operatorie in termini di appropriatezza, efficacia, efficienza e sicurezza sono sempre più ricercate sia nell’ambito del Servizio Sanitario Nazionale che della ospedalità privata.

Tra i fattori chiave identificati come funzionali al miglioramento dell'efficienza delle sale operatorie e maggiormente approfonditi nell’ambito del master sono proposti:

 

  • Organizzazione attività chirurgica per setting assistenziali ed intensità di cure
  • Mediazione tra alta complessità organizzativa e elevata complessità gestionale
  • Ottenimento della trasparenza nella lista attesa dei candidati ad intervento chirurgico
  • Ottimizzazione dei flussi in ingresso nel percorso chirurgico
  • Informatizzazione del programma operatorio e dell’intero percorso chirurgico
  • Programmazione dei flussi operatori giornalieri
  • Analisi della casistica operatoria, dei percorsi e processi di cura incentrati sul paziente
  • Massimizzazione dell'efficienza nell'utilizzo delle risorse di sala operatoria
  • Approfondimento tramite esempi di diversi modelli di leadership in sala operatoria
  • Promozione ed ottimizzazione di strumenti e modalità di comunicazione
  • Conoscenza e gestione conflitto di interesse dei vari stakeholders
  • Tracciabilità dei dispositivi (tecnologie a codice a barra ed a radiofrequenza)
  • Logistica dei materiali – sistema flusso teso – Sistema a scorta Sistema Just in time
  • Monitoraggio intero percorso chirurgico – Gestione della rilevazione tempi operatori
  • Gestione risorse umane: livelli di staffing e di turnover
  • Gestione e responsabilità nelle criticità giornaliere situazioni in sala operatoria
  • Gestione dei conflitti nelle attività in elezione e in urgenza/emergenza
  • Gestione integrata multidisciplinare programma operatorio
  • Criteri di specializzazione organizzativagestionale (Sale Ibride - Sale Robotiche Interventi PIPAC o HIPEC – Interventi con utilizzo di radiazioni ionizzanti)
  • Tassonomia – Indicatori di valutazione fasi perioperatorie – Misurazione del processo e mappatura del percorso chirurgico
  • Modelli organizzativi:
  • Lean management obiettivi kaizen delle singole fasi del percorso chirurgico
  • Operations management
  • Rendicontazione dei processi
  • Value Stream Mapping – Gemba Walk
  • Visual Management
  • Spaghetti diagram (chart)
  • FMEA (Failure Mode and Effect Analysis)
  • Sistemi di accreditamento
  • Accreditamento e nuovi standard ospedalieri

 

Il Master in Operating Room Management (ORM) ha l’obiettivo di creare una figura professionale nuova emergente: l’Operating Room Manager.

 

E’ preferenzialmente rivolto al personale di ruolo assistenziale che ha già maturato un’esperienza professionale di sala operatoria, oppure intende prepararsi specificamente per questo ed in possesso di competenze differenti (ad esempio, medici di Direzione Sanitaria, Anestesisti, Chirurghi, Coordinatori ed Infermieri di Sala Operatoria, Strumentisti e Nurse di Anestesia).

Il master il ruolo dell’Operating Room Manager assumerà nei prossimi anni rilevanza sempre maggiore, grazie al dilagante sviluppo di comparti operatori integrati e tecnologicamente sempre più avanzati. Assistiamo giornalmente a continue rivoluzioni, nell’introduzione di tecnologie informatiche, strumentali, robotiche.

 

A coloro che avranno ultimato il percorso formativo previsto e superate le relative prove di valutazione (con voto espresso in trentesimi) sarà rilasciato un titolo di Master universitario di secondo livello in Operating room management.

 

 

Informazioni e contatti Contattaci