Università Cattolica del Sacro Cuore

Offerta Formativa

Podologia diabetica

SI COMUNICA CHE L'UFFICIO UNITÀ MASTER DOTTORATI E CORSI SPECIALIZZANTI DI  ROMA RIMARRA' CHIUSO DAL 8  AL 19 AGOSTO 2022 COMPRESI

 

L’Università Cattolica del Sacro Cuore, per iniziativa della Facoltà di Medicina e chirurgia “A.Gemelli”, in collaborazione con Associazione Italiana Podologi - e mail: aip@associazionepodologi.it,  istituisce per l’anno accademico 2022/23 il Master universitario di primo livello in Podologia Diabetica.

Il Master universitario di primo livello ha la durata di un anno accademico per complessivi 60 crediti, pari a 1500 ore.

 

Il Master ha lo scopo di formare il podologo nella corretta gestione del piede diabetico al fine di avere i requisiti per essere la figura chiave nel network territoriale fondamentale per il salvataggio d’arto.

L’obiettivo è anche quello di rispondere ad un’esigenza sociale che vede un vuoto istituzionale di questa figura nei programmi di prevenzione e nei percorsi diagnostici- terapeutici assistenziali nelle strutture ospedaliere. Il piede diabetico infatti è una delle più gravi complicanze della popolazione diabetica che è in costante aumento e che ha una ricaduta sociale ed economica con effetti devastanti. Formare la figura del podologo al fine di gestire tale complicanza risulta quindi essere un  importante passo non solo per il paziente che avrà un punto di riferimento solido e costante e un minor rischio di andare incontro a soluzioni demolitive, ma è anche una garanzia per l’impatto economico e sociale di tale complicanza. I costi diretti e indiretti della podopatia diabetica sul Sistema Sanitario Nazionale sono notevoli: si pensi che un ricovero per amputazione ha un costo superiore ai 4000 Euro per paziente.

Dunque l’unica arma a costo zero e facilmente fruibile è la prevenzione; la prevenzione è valida se è capillare sul territorio e se è messa in atto in maniera periodica e strutturata da personale appositamente formato.

Il professionista uscirà dal Master con un bagaglio culturale adeguato a prendere veloci decisioni sul trattamento e risolvere in tempi brevi il problema specifico del paziente e, laddove sarà necessario, sarà in grado di inviarlo al più vicino centro specializzato. La rapidità, intesa come competenza ed esperienza, farà agire il professionista nell’appropriatezza delle cure e sul fattore Tempo: “Time is Tissue”.

Interessante sarà anche l’avvicinamento dei discenti all’attività sul campo, in regime ambulatoriale, ma anche con possibilità di esperienza d’osservazione delle pratiche interventistiche, così come l’approccio alle più recenti tecnologie sia in ambito chirurgico che per quanto riguarda le medicazioni avanzate e i dispositivi medici fondamentali nel trattamento del piede diabetico.

Inoltre verranno fornite le basi per l’approccio alla ricerca scientifica trattando argomenti di  Evidence Based Medicine e utili saranno le nozioni medico legali fornite.

Essendo un master professionalizzante il podologo che conseguirà il titolo potrà definirsi “Specializzato nella gestione del  Piede diabetico”.

A coloro che avranno ultimato il percorso formativo previsto e superate le relative prove di valutazione (con voto espresso in trentesimi) sarà rilasciato un titolo di Master Universitario di primo livello in Podologia Diabetica.

Informazioni e contatti Contattaci