Università Cattolica del Sacro Cuore

Offerta Formativa

Crisi Insolvenza Sovraindebitamento - CrIS

Edizione I
Master di II livello

Crisi Insolvenza Sovraindebitamento - CrIS

Il Master Crisi Insolvenza Sovraindebitamento -  CrIS  ha lo scopo di fornire una conoscenza sistematica e approfondita della disciplina della gestione della crisi di tutti i soggetti privati dell’ordinamento: sia della disciplina introdotta dal nuovo Codice della crisi di impresa e dell’insolvenza (d.lgs. 12 gennaio 2019, n. 14) in materia di prevenzione e gestione della crisi delle imprese, dei professionisti, dei consumatori e delle start-up innovative, anche alla luce delle prassi e dei dibattiti sviluppattisi sotto il precedente regime e degli orientamenti che via via si formano sul nuovo Codice, sia della disciplina della crisi delle grandi imprese e di quelle operanti nel settore finanziario.

Gli strumenti, teorici e pratici, che CrIS fornisce sono quelli necessari a rilevare e gestire efficacemente le situazioni di difficoltà economica e finanziaria dal punto di vista di tutti i soggetti coinvolti dalla crisi: da quello del debitore a quello dei creditori – dipendenti (e loro organizzazioni sindacali), Previdenza e Fisco, istituti finanziari, fornitori etc. – ed a quello degli organi delle procedure.

L’approccio alla materia è multidisciplinare; con approccio integrato, la rilevazione e la gestione della crisi sono approfondite in tutti i loro aspetti: economici, civilistici, tributari, processuali, penali, con attenzione anche ai settori speciali, come quello finanziario, avendo cura delle reciproche relazioni tra i diversi profili coinvolti. Si crea un ambiente in cui si possono condividere competenze diverse, di natura giuridica ed economica, fondamentali nel settore della crisi e necessarie per comprendere appieno gli strumenti di prevenzione e gestione della crisi.

CrIS potrà essere – soddisfatte le condizioni richieste dall’art. 356 del Codice della crisi e dell’insolvenza e quelle ulteriori eventualmente stabilite dal regolamento ministeriale emanando per l’attuazione della citata disposizione –  titolo idoneo (concorrendo gli altri requisiti previsti dall’art. 356 del Codice) per accedere all’Albo dei soggetti incaricati delle funzioni di gestione e di controllo nelle procedure previste dal Codice, offrendo dunque ai Master la possibilità di essere incaricati delle funzioni di curatore, liquidatore giudiziale, commissario giudiziale, attestatore di piani concordatari etc. Ottenuto l’accreditamento presso gli ordini professionali, il Master potrà assolvere anche agli obblighi di formazione professionale.

KEY FACTS

Scadenza

21/12/2020

Inizio delle lezioni e campus

Febbraio 2021

Milano

Durata e struttura

1 anno

Part-time

Lingua

Italiano

Costo e agevolazioni economiche

Numero di partecipanti

15 min. - 40 max.

REQUISITI E PROFILI PROFESSIONALI

Requisiti

  • laurea magistrale in Giurisprudenza a ciclo unico, Economia, Scienze Bancarie Finanziarie e Assicurative e/o laurea nelle stesse discipline, precedenti all’entrata in vigore del D.M. 509/1999;
  • laurea specialistica in ambito economico - giuridico affine a quelle elencate, previa valutazione da parte del Consiglio Direttivo circa l’idoneità del percorso di studi alla partecipazione al Master, anche alla luce dell’eventuale esperienza lavorativa acquisita
     
  • in attesa di conseguimento del titolo di laurea entro l’ultima sessione dell’anno accademico 2019/2020

Profili professionali

CrIS è titolo qualificante per accedere:

  • a studi professionali – legali, aziendalistici, fiscali – che si occupano di crisi;
  • a società di consulenza legale, economica, finanziaria;
  • ad imprese del settore finanziario (banche, S.G.R., S.I.M., Assicurazioni etc.), all’interno dei dipartimenti legali, di restructuring e di gestione del rischio.
Informazioni e contatti Contattaci