Università Cattolica del Sacro Cuore

Offerta Formativa

Didattica dell'italiano L2 a distanza

Edizione: I
Master di I livello
a.a. 2018/2019
Data inizio: Febbraio 2019
Data fine: Gennaio 2020
Sede: Milano
Formula: Distance learning (solo residenti all'estero)
Scadenza iscrizioni: 15 febbraio 2019

Didattica dell'italiano L2 a distanza

Il Master universitario di primo livello in Didattica dell’Italiano L2 nasce per iniziativa della Facoltà
di Scienze linguistiche e letterature straniere, in collaborazione con l’Osservatorio di Terminologie e Politiche Linguistiche (OTPL) e il Servizio Linguistico di Ateneo, col fine di formare all’insegnamento dell’italiano L2 in Italia e all’estero secondo le più attuali e moderne metodologie e in risposta alle necessità formative contemporanee.

Giunto alla sua XIV edizione nel formato blended, il Master si apre a una nuova edizione interamente a distanza, rivolto a corsisti che si trovino all’estero. Si propone quindi come il percorso ideale per approfondire e sviluppare conoscenze e competenze coerenti con i diversi ambiti di utilizzo dell’italiano, con un’attenzione particolare rivolta all’evoluzione socio-culturale e alle caratteristiche dei contesti di apprendimento e del profilo degli apprendenti stessi.

KEY FACTS

Scadenza

16 novembre 2018

Inizio delle lezioni

Febbraio 2019

Durata e struttura

1 anno
Distance learning

Lingua

Italiano

Costo

€ 3.500

Numero di partecipanti

30

REQUISITI E PROFILI PROFESSIONALI

Requisiti

Il Master si rivolge a laureati italiani e stranieri in discipline linguistiche, letterarie, storiche, artistiche, psicopedagogiche e umanistiche, residenti all’estero.
Laureati con titolo diverso potranno essere ammessi al Master previa valutazione della candidatura da parte del
Consiglio Direttivo.
Ulteriore requisito per i candidati di madrelingua non italiana è la conoscenza della lingua italiana parlata e scritta (livello B2 o superiore secondo i parametri europei).

Profili professionali

Il Master ha lo scopo di sviluppare le competenze professionali per:

  • l’insegnamento dell’italiano come lingua seconda e straniera in Italia e all’estero
  • svolgere attività qualificate per la  valorizzazione della lingua e cultura italiana presso istituzioni pubbliche e private in Italia e all’estero