Università Cattolica del Sacro Cuore

Offerta Formativa

Politiche pubbliche

Politiche pubbliche (PoliSi)

Francesco Calderoni, coordinatore del corso, ne descrive le principali caratteristiche

Politiche pubbliche (MOST)

Gianpaolo Barbetta, coordinatore del corso, ne descrive le principali caratteristiche

I contenuti

Il corso mira a fornire le conoscenze teoriche e pratiche necessarie per comprendere, ideare, sviluppare, monitorare e valutare le politiche e gli interventi (realizzati tanto da soggetti pubblici che privati) in diversi settori della vita sociale ed economica. Le attività formative puntano a formare sia competenze trasversali (che includono discipline quali economia, diritto, scienza politica, sociologia, statistica) sia competenze relative a specifiche politiche a seconda del curriculum scelto dallo studente.

Il corso di laurea è strutturato in una parte comune e in una parte specifica, secondo due differenti curricula:

  • Modelli e strumenti per la gestione del welfare e dello sviluppo sostenibile (MOST);
  • Politiche per la sicurezza (PoliSi).

Per garantire uno stretto contatto con il mondo delle professioni, entrambi i curricula hanno costituito comitati tecnici con esponenti di istituzioni, organizzazioni e imprese attive nei rispettivi ambiti di competenza.

Programmazione attività didattiche primo semestre a.a. 2020/21

Care studentesse, cari studenti,
anche per il prossimo anno accademico, la didattica della Laurea Magistrale in “Politiche Pubbliche” della Facoltà di Scienze politiche e sociali manterrà un orario concentrato su alcuni giorni della settimana. Al primo anno i corsi si concentreranno dal lunedì al mercoledì (con laboratori erogati in remoto al giovedì) per il curriculum Polisi e dal lunedì a giovedì per il curriculum MOST; al secondo anno dal lunedì al mercoledì per Polisi e dal martedì al giovedi per MOST. Nel contesto dell'emergenza COVID-19 questo orario consente di utilizzare al meglio gli spazi e il tempo di docenti e studenti.
Già nel primo semestre dell'a.a. 2020-21 la didattica sarà svolta in grande prevalenza in modalità sincrona, con la possibilità degli studenti di accedere alla sede o di fruire delle lezioni in streaming. In ogni caso, le lezioni saranno registrate e messe a disposizione degli studenti attraverso la piattaforma Blackboard, assicurando così la didattica anche a coloro che non potessero o non volessero recarsi in sede e/o avessero difficoltà tecniche con lo streaming. Si prevede inoltre di rendere le lezioni disponibili e fruibili da remoto per l’intero anno accademico, una soluzione che consentirà di fare fronte ad eventuali ulteriori emergenze e che comunque garantirà un supporto ulteriore per gli studenti.
Indicazioni sull’orario delle lezioni del primo semestre, passibili di qualche piccolo aggiustamento, sono disponibili a questo link.

L’accesso alla sede per le lezioni e per gli altri servizi, sarà regolato attraverso una specifica App integrata nella piattaforma ICatt; ciascuno studente riceverà informazioni dettagliate circa la possibilità di partecipare in presenza alle attività proposte nell’arco dell’intera giornata sulla base dell’appartenenza a gruppi predefiniti (ad esempio in base al proprio cognome). La turnazione degli accessi sarà impostata su base giornaliera, garantendo a tutti una o più presenze nell’arco della settimana, a seconda delle condizioni sanitarie e di sicurezza previste. In seguito ci sarà anche la possibilità di rendere liberamente prenotabili i posti che non vengono confermati per tempo. Con l’obiettivo di ridurre la mobilità degli studenti tra gli edifici, nel limite del possibile tutte le attività didattiche dell’intera giornata saranno concentrate in poche aule.
Gli esami di profitto, le prove intermedie e gli esami di laurea si svolgeranno in presenza (laddove le condizioni generali lo consentano), e/o da remoto. Saranno anche possibili formule miste, con alcuni studenti in presenza in aula con i docenti e altri studenti – eventualmente impossibilitati a essere presenti – da remoto. Per almeno tutto il primo semestre sarà comunque garantita la possibilità di sostenere gli esami in remoto in caso di impedimenti determinati dall’emergenza sanitaria.
Laddove le limitazioni derivanti dall’emergenza permanessero anche per il secondo semestre, le modalità identificate qui per il I semestre dovranno essere estese a tutto l’anno accademico.
Tramite i canali di comunicazione ufficiale dell’Ateneo (sito web www.unicatt.it, pagina personale ICatt, mail istituzionale @icatt, etc.) tutti gli studenti della Facoltà saranno comunque costantemente aggiornati sulle evoluzioni dell’attività didattica.

Ripresa attività didattica a settembre

Indicazioni su modalità di ripresa delle lezioni, accesso alle sedi, esami e altre informazioni utili | VAI ALLE FAQ

TI DEVI ISCRIVERE?

Informazioni e contatti Contattaci