Università Cattolica del Sacro Cuore

Offerta Formativa

Ostetricia

Il corso in pillole

Professionalità e sensibilità umana: una figura al servizio degli altri

Scegliere di intraprendere questo percorso significa voler maturare, accanto a competenze tecniche e scientifiche, forti doti relazionali e una spiccata capacità di lavorare in team.

I Corsi sono organizzati in strutture dislocate su tutto il territorio nazionale: le partnership attivate con ospedali, aziende sanitarie e istituti consentono di svolgere il percorso formativo in diverse sedi prima dell’esame finale abilitante per la professione.

La metodologia didattica

Le esperienze dirette sono il vero valore aggiunto di questi corsi: oltre alle lezioni frontali, fin dal primo anno gli studenti sono coinvolti in attività formative pratiche e di tirocinio clinico (con tutor professionali).

E poi?

In questo percorso si coniugano una parte teorica – concentrata sulla fisiologia della riproduzione e dello sviluppo embrionale – e un’attività di tirocinio condivisa con professionisti del settore. Dopo il triennio è possibile proseguire con la laurea magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche.


Presentazione

Nell'ambito della professione sanitaria di ostetrica/o, i laureati sono professionisti sanitari cui competono le attribuzioni previste dal D.M. Ministero della sanità 14 settembre 1994, n. 740 e successive modificazioni ed integrazioni; ovvero assistono e consigliano la donna nel periodo della gravidanza, durante il parto e nel puerperio, conducono e portano a termine parti eutocici con propria responsabilità e prestano assistenza al neonato. Detta assistenza preventiva, curativa, palliativa e riabilitativa è di natura tecnica, relazionale, educativa.

I laureati in ostetricia, per quanto di loro competenza, partecipano ad interventi di educazione sanitaria e sessuale sia nell'ambito della famiglia che nella comunità; alla preparazione psicoprofilattica al parto; alla preparazione e all'assistenza ad interventi ginecologici; alla prevenzione e all'accertamento dei tumori della sfera genitale femminile; ai programmi di assistenza materna e neonatale; gestiscono, nel rispetto dell'etica professionale, come membri dell'equipe sanitaria, gli interventi assistenziali di loro competenza; sono in grado di individuare situazioni potenzialmente patologiche che richiedono l'intervento medico e di praticare, ove occorra, le relative misure di particolare emergenza; svolgono la loro attività professionale in strutture sanitarie, pubbliche o private, in regime di dipendenza o libero-professionale; contribuiscono alla formazione del proprio profilo e del personale di supporto e concorrono direttamente alla formazione continua, alla ricerca.

PERCORSO FORMATIVO

1° ANNO

Finalizzato a fornire le conoscenze per la comprensione dei fenomeni biologici, della fisiologia degli organi ed apparati con particolare riferimento alla fisiologia della riproduzione umana e dello sviluppo embrionale; finalizzato inoltre a fornire le basi teorico-pratiche di assistenza generale, assistenza ostetrico-ginecologica e neonatale secondo i principi della Midwifery al fine di creare i requisiti per affrontare la prima esperienza di tirocinio negli ambiti professionali di riferimento.

2° ANNO

Finalizzato all'approfondimento delle conoscenze fisiopatologiche, farmacologiche, specialistiche ed assistenziali per la sorveglianza della gravidanza fisiologica e della gravidanza a rischio nonché all'assistenza al neonato sano e critico; finalizzato inoltre a fornire conoscenze in ambito chirurgico ostetrico-ginecologico. Verranno acquisite inoltre abilità comunicative per instaurare una buona relazione con il singolo, coppia e comunità, finalizzate alla prevenzione e promozione della salute della donna/coppia/famiglia. Sono previste più esperienze di tirocinio per consentire allo studente di sperimentare le conoscenze e le tecniche apprese.

3° ANNO

Finalizzato all'approfondimento delle conoscenze oncologiche, endocrinologiche, nonché dei principi di bioetica e delle norme etiche, deontologiche e medico legali proprie della professione di ostetrica; finalizzato inoltre a raggiungere progressiva autonomia di giudizio clinico nella gestione di emergenze ed urgenze ostetriche in autonomia e in collaborazione con altri professionisti. Sono previste attività formative volte all'acquisizione di competenze metodologiche per la comprensione della ricerca ostetrica e a supporto dell'elaborazione della tesi finale. Maggiore rilevanza viene data all'esperienza di tirocinio e lo studente può sperimentare graduale assunzione di autonomia con la supervisione di esperti.

Informazioni per gli studenti | Facoltà di Medicina e chirurgia "A. Gemelli" - Roma

STUDENTI CATTOLICA

STUDENTI SCUOLE SUPERIORI

Per meglio orientare i ragazzi a scegliere un percorso di studi che tenga conto delle passioni e degli interessi: incontri, corsi e momenti di confronto

Vai al percorso
Informazioni e contatti Contattaci