Università Cattolica del Sacro Cuore

Offerta Formativa

Giurisprudenza

Il diritto: la base su cui si costruisce la società

Un Corso di laurea magistrale a ciclo unico, che sviluppa lungo cinque anni l’insegnamento delle basi del diritto. La possibilità di scegliere alcuni corsi consente allo studente di indirizzarsi verso una specifica area del diritto, con la possibilità di privilegiare l’ambito forense, internazionale o d’impresa. Alle discipline giuridiche si affiancano quelle socio-economiche ed etiche, in linea con la vocazione dell’Ateneo.

La metodologia didattica

La preparazione teorica è accompagnata da una costante attenzione per il diritto applicato (a livello sia nazionale sia internazionale), attraverso l’analisi di casi giurisprudenziali che consentono la verifica sul campo di quanto appreso. Lo stretto rapporto con i docenti è un altro punto di forza del Corso.

E poi? La versatilità, valore aggiunto di un profilo giuridico

Oltre ai tradizionali sbocchi forensi (avvocatura, magistratura, notariato), il laureato potrà accedere ad un’ampia gamma di professioni e ruoli nel mondo delle imprese, dell’amministrazione pubblica, delle organizzazioni internazionali e della comunicazione.


Presentazione

Nella Facoltà di Economia e Giurisprudenza, fortemente caratterizzata da un costante confronto con il mondo del lavoro e da una didattica moderna e appassionante, è attivo il Corso di Laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza al cui interno sono proposti i due profili formativi di:

Il Prof. Antonio Chizzoniti, Presidente del Corso di Laurea in Giurisprudenza, presenta il Corso

Il profilo Diritto e innovazione digitale è orientato alla formazione del professionista che opera nell’ambito delle attività legali con le conoscenze richieste dall’impatto della digitalizzazione su tutti i settori della società, anche dal punto di vista dei più rilevanti aspetti economici.

Il profilo Diritto&Economia propone un innovativo percorso di doppia laurea magistrale (5+1) che nasce dall’esperienza maturata nella quotidiana attività didattica sviluppata nella Facoltà di Economia e Giurisprudenza, la cui peculiare struttura mette a disposizione sperimentate competenze radicate nelle due distinte aree delle Scienze giuridiche e delle Scienze economiche.

Con entrambi i profili si consegue la Laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza (classe LMG/01).

Il corso di Giurisprudenza attivo nel Campus di Piacenza costituisce un terreno fertile, che favorisce la crescita umana e professionale di quanti vogliano intraprendere un percorso formativo in ambito giuridico, arricchendo il proprio bagaglio di competenze interdisciplinari, utili per ampliare le prospettive occupazionali.

Oltre ai classici ruoli all’interno delle professioni legali, la società in cui viviamo richiede nuove figure professionali, che sappiano rispondere alle multiformi esigenze di imprese, istituzioni pubbliche e private, organizzazioni nazionali e internazionali in una società che si muove verso la digitalizzazione e il progresso tecnologico.

L’integrazione esistente tra il piano di studi del profilo “Diritto&Economia” e i piani dei profili di “General Management”, “Management degli intermediari finanziari” e “Libera professione e diritto tributario” del Corso di Laurea Magistrale in Gestione d’Azienza attivo presso la Facoltà di Economia e Giurisprudenza di Piacenza permetterà, dopo il conseguimento della Laurea magistrale in Giurisprudenza (5), l’iscrizione all’ultimo anno (+1) di quest’ultimo Corso per poter ottenere (con un debito massimo di 60 CFU) una seconda laurea magistrale in Gestione d’azienda.

STUDENTI CATTOLICA

STUDENTI SCUOLE SUPERIORI

Per meglio orientare i ragazzi a scegliere un percorso di studi che tenga conto delle passioni e degli interessi: incontri, corsi e momenti di confronto

Vai al percorso
Informazioni e contatti Contattaci