Università Cattolica del Sacro Cuore

Offerta Formativa

Gestione dei contenuti digitali per i media, le imprese e i patrimoni culturali

Che cos'è il tirocinio

Lo stage curriculare, inserito in piano di studi nel secondo anno di corso, permette agli studenti di mettere in pratica le competenze e le abilità acquisite attraverso i laboratori pratici e gli insegnamenti frequentati nei primi tre semestri di corso. Lo stage rappresenta un importante momento di crescita personale e professionale e può essere anche punto di partenza per la realizzazione della prova finale.
 

Riferimenti tutor di tirocinio

Sara Colasanto
Ricevimento: su appuntamento previa prenotazione via mail
Luogo: i colloqui si svolgono nella sede di via Trieste, I piano ala est.
Email: sara.colasanto@unicatt.it

Dettagli specifici sul tirocinio

  • Durata: lo stage deve avere un monte ore minimo di 300 ore affinchè vengano riconosciuti i 12 CFU previsti a piano di studi.
  • Obbligatorietà: lo stage è parte integrante del piano di studi del II anno e pertanto risulta obbligatorio.
  • N° CFU assegnati al tirocinio: 12
  • Modalità di assegnazione dei CFU:
    I CFU vengono assegnati nel corso di un apposito appello d'esame in modalità differita. Per il riconoscimento dei CFU è obbligatorio ottenere la valutazione positiva da parte dell’azienda effettuata tramite apposito questionario online al termine dello stage.

 

Referente: Dott.ssa Deborah Paola Gaudio

1. Lo Stage curriculare
Il corso di laurea magistrale in Gestione dei contenuti digitali per i media, le imprese e i patrimoni culturali prevede 12 CFU di attività di tirocinio e stage. L'esperienza di tirocinio costituisce il necessario completamento delle attività didattiche e laboratoriali del corso di studio, il prolungamento delle simulazioni e dei progetti sviluppati in aula, e l'occasione per misurarsi con le sfide professionali che il mondo della comunicazione oggi pone. L'attività di tirocinio prevede una durata minima di 300 ore (tre mesi full time o sei mesi part time).

2. Le tipologie di Stage curriculare
I 12 crediti formativi per le attività di stage curriculari del corso di laurea magistrale in Gestione dei contenuti digitali per i media, le imprese e i patrimoni culturali potranno essere acquisiti dagli studenti secondo le seguenti modalità:

  1. Stage proposti dalle aziende e consultabili sulla piattaforma step.unicatt.it ovvero segnalati agli studenti a cadenza mensile dai tutor del corso di studio (stage proposto)
  2. Stage proposti dallo studente (stage autoproposto), sulla base di contatti personali con l'azienda. Lo studente, supportato dal tutor di stage, può altresì dare indicazioni su interessi e mansioni che vorrebbe svolgere e il tutor lo supporterà nella ricerca e nella selezione di un'azienda rispondente alle necessità espresse in fase di colloquio.
  3. Riconoscimento di attività professionali svolte dallo studente, in ambiti riconosciuti validi dal Tutor con il proprio percorso formativo.

NON verranno riconosciute valide:

  • tutte quelle attività professionali svolte all'interno di aziende nelle quali risultino impiegate persone legate al candidato con qualsiasi grado di parentela;
  • ogni attività di tirocinio che abbia già prodotto crediti formativi al fine del conseguimento della laurea triennale e/o di un diploma di master;
  • tutti gli stage attivati come "curriculari a zero CFU".

L'attività di stage curriculare con CFU è attivabile al II anno di corso e, salvo situazioni/opportunità particolari che saranno valutate dal tutor di stage, verrà svolta nel II semestre. Le informazioni relative alle proposte di stage e a eventuali colloqui, saranno trasmesse via mail dai tutor di tirocinio; si consiglia pertanto di consultare con regolarità la propria casella di posta elettronica.

3. L'attivazione degli Stage curriculari
Lo stage curriculare del tipo A e B (cfr. punto 2) va attivato su step.unicatt.it come tirocinio curriculare con CFU, con la seguente procedura.

4. L'interruzione dello Stage curriculare
Chi ha esigenze di interrompere lo stage deve far contattare dal proprio referente aziendale l'ufficio Stage e Placement (Tel. 030 2406.451/289 - Fax 030 2406.279 - stage-bs@unicatt.it) mettendo il tutor di stage in copia, specificando le motivazioni dell'interruzione. I tutor di tirocinio valuteranno se riconoscere una parte dei crediti di tirocinio.

5. Il prolungamento dello Stage curriculare
Gli studenti possono prolungare l'attività di stage nella forma dello stage "curriculare a zero CFU". Al termine del progetto formativo con CFU, lo studente dovrà rivolgersi all'ufficio Stage and Placement e chiedere l'attivazione di un nuovo progetto formativo senza CFU.

6. Il riconoscimento dello Stage curriculare (con CFU)
Il riconoscimento dello stage curriculare segue procedure diverse a seconda della tipologia di stage attivato (cfr. punto 2). Per gli stage di tipo A e B, che prevedono, come scritto, la registrazione dell'azienda e dello stage tramite step.unicatt.it, il riconoscimento seguirà il seguente percorso:

  • a decorrere dalla data di fine stage, l'azienda sarà invitata (mediante comunicazione dell'ufficio Stage e Placement) a compilare un form online sulla pagina step.unicatt.it;
  •  l'azienda potrà accedere alla piattaforma utilizzando le medesime credenziali fornite in fase di registrazione e utilizzate per avviare lo stage;
  • nel box "stage e tirocini", il referente aziendale dovrà cliccare sul pulsante "consulta storico stage", selezionare il nome del tirocinante e cliccare su "valuta progetto";
  • l'azienda può compilare il questionario da 5 giorni prima della fine dello stage a 30 giorni dopo il termine dello stage;
  • solo a fronte di valutazione positiva da parte dell'azienda, il tutor potrà procedere al riconoscimento dello stage e dei relativi crediti formativi, comunicando allo studente di iscriversi agli appelli previsti disponibili sul sito unicatt.it;
  • se, trascorsi 30 giorni dalla conclusione dello stage, l'azienda non avesse compilato il questionario, il tutor provvederà a contattare il referente aziendale indicato nel progetto formativo, facendogli pervenire il questionario di valutazione in formato word. Detto questionario dovrà poi essere restituito all'ufficio Stage e Placement, che provvederà a caricarlo manualmente sul portale. 

Per gli stage di tipo C, lo studente dovrà presentare una lettera firmata dal legale rappresentante dell'azienda in cui siano indicati: tipologia di contratto, tipologia di inquadramento, data di assunzione e durata del contratto, mansioni svolte dal dipendente. Si ricorda che l'attività lavorativa deve essere inerente al percorso di studi. In questi casi i tempi di espletamento della procedura e di caricamento dei crediti saranno più lunghi. Si prega gli studenti di tenerne conto e di provvedere all'espletamento della procedura con congruo anticipo sul termine del proprio percorso di studi.

7. Stage all'estero
GECO incentiva gli studenti a svolgere il proprio periodo di stage all'estero. Sono previste due tipologie di stage all'estero:

  1. stage proposti da aziende estere e consultabili sulla piattaforma step.unicatt.it;
  2. stage proposto dallo studente.

Le modalità di attivazione dello stage e di riconoscimento dell'attività svolta sono le stesse illustrate al punto 2 e seguenti.

Dati i recenti avvenimenti, a causa dei vincoli imposti dall'attuale emergenza sanitaria relativa al Covid-19, per gli studenti del CdS Ge.Co., si sono previsti possibili percorsi di sviluppo dello Stage che permettano agli studenti di proseguire l'esperienza formativa già avviata e di acquisire i 12 CFU necessari come da regolamento (per un totale di 300 ore) al proprio percorso universitario con il minor disagio possibile.

Tutti gli studenti in debito di stage curriculare CON CFU e con laurea nelle sessioni di LUGLIO e SETTEMBRE 2020, sono pregati, se non lo avessero già fatto, di contattare il tutor di tirocinio, per concordare le attività sostitutive per un numero di CFU equivalente a quello previsto nel regolamento.

In particolare, vengono delineati i seguenti casi:

  1. Continuazione degli stage attivi e smart working
    Gli stage al momento possono continuare, nel caso in cui le disposizioni della Regione in cui sono attivati lo consentano e l'ente ospitante sia disponibile in tal senso. Molte aziende ed enti stanno attivando o hanno attivato modalità di stage in smart working, ritenute adeguate al percorso formativo.
  2. Attivazione di nuovi tirocini in smart working
    Chi attiva un nuovo tirocinio, avviandolo in smart working, può svolgere le ore previste in tale modalità.
  3. Procedure in caso di interruzione dello stage già in corso prima del suo completamento
    Nel caso di interruzione prima del termine dello stage, lo studente ha necessità di acquisire i crediti per terminare il suo percorso formativo in università.
    Distinguiamo due casi:

    Laureandi di luglio
    Data la situazione di emergenza e i tempi molto stretti per l'organizzazione di attività sostitutive e integrative si prevede quanto segue

    Attività integrative degli stage non completati, quali:
    - corsi online come avviene per la didattica di queste settimane, ma più orientati al mondo del lavoro e report di monitoraggio dei corsi frequentati (5 cartelle);
    - relazione di fine attività (15 cartelle)

    Il tutor di tirocinio adotta gli strumenti, tra quelli elencati, che ritiene più consoni e realizzabili e modula il carico di lavoro a seconda delle ore mancanti.

    Laureandi di sessioni successive (settembre e dicembre)
    Per i laureandi di settembre e dicembre, in molti casi sarà presumibilmente possibile riprogrammare l'attività presso l'ente ospitante. Questa è da considerarsi quale modalità principale e preferenziale per il completamento del percorso di studi. In caso ciò non fosse possibile, si procede come descritto per i laureandi della sessione di luglio, ovvero con:

    Attività integrative degli stage non completati, quali:
    - corsi online come avviene per la didattica di queste settimane, ma più orientati al mondo del lavoro e report di monitoraggio dei corsi frequentati (5 cartelle);
    - relazione di fine attività (15 cartelle)
  4. Chi non ha ancora attivato il tirocinio e non ha possibilità di attivare tirocini in modalità smart working, concorderà con il tutor come procedere, adottando attività didattiche a distanza, secondo quanto precedentemente descritto, prevedendo strumenti quali report e relazione finale, come monitoraggio del lavoro svolto a distanza.

I report per ogni corso frequentato sono costituiti da 5 cartelle mentre la relazione finale è costituita da 15 cartelle e dovrà essere ben strutturata e approfondita. Data la situazione, tali modalità potranno essere implementate in via eccezionale, in attesa che le consuete procedure possano essere ripristinate. Le linee adottate vengono comunicate direttamente alla Funzione Stage e Placement e pubblicate sul sito nell'apposita sezione della pagina del CdS.

La verbalizzazione di tutti gli stage avverrà come i consueti esami di profitto, iscrivendosi agli appelli in programma, a seguito di valutazione positiva da parte del tutor di tirocinio.

Il tutor di tirocinio referente per Ge.Co, la dott.ssa Sara Colasanto, mantiene i rapporti con gli studenti, aggiornandoli tramite comunicazioni inviate alla casella icatt dello studente e svolgendo, in caso di necessità, colloqui tramite Skype o Zoom. E' reperibile scrivendo a sara.colasanto@unicatt.it

1. Come posso accedere alle proposte di stage attinenti al mio percorso di laurea?
Le proposte di stage sono visibili sul portale step.unicatt.it. Il Tutor potrà inviarvi anche proposte direttamente sulla vostra casella mail iCatt.

2. Come avviene la procedura di attivazione dello stage curriculare?
Lo stage deve essere attivato attraverso il portale step.unicatt.it. Se l'azienda non è convenzionata dovrà procedere con la fase di iscrizione sempre attraverso il portale indicato e seguire le indicazioni che di volta in volta verranno inviate via mail. Solo a convenzione attivata l'azienda potrà attivare il progetto formativo che dovrà essere approvato dallo studente e dal Tutor.

3. Come ottenere il riconoscimento dei CFU?
Il riconoscimento dei CFU verrà eseguito on line dopo che l'azienda avrà compilato il questionario che troverà sulla pagina personale aziendale accedendo al portale step.unicatt.it.
Il tutor comunicherà l'esito positivo allo studente, il quale dovrà iscriversi agli appelli previsti e consultabili online sul sito unicatt.it.

4. Qual è l'iter che l'azienda che eroga lo stage deve seguire per approvare la mia attività?
Per compilare il questionario l'azienda dovrà:

  • Accedere al portale step.unicatt.it con le credenziali aziendali
  • Nel box STAGE E TIROCINI dovrà cliccare su "CONSULTA STORICO STAGE"
  • Nell'elenco dovrà trovare il nome del tirocinante e cliccare su "VALUTA STAGE"

L'azienda può compilare il questionario da 5 giorni prima della fine dello stage a 30 giorni dopo il termine dello stage. Solo quando il questionario sarà compilato, il Tutor potrà (in caso di valutazione positiva) approvarlo.

5. Quale è la durata media di uno stage curriculare?
L'attività di tirocinio prevede una durata minima di 300 ore (tre mesi full time o sei mesi part time). Lo studente è invitato a prendere visione con attenzione della durata dello stage indicata nella proposta e, se selezionato dall'azienda, di verificare in sede di colloquio le condizioni orarie.

6. E' possibile sospendere uno stage se esso non rispecchia le nostre aspettative?
La sospensione di uno stage e il conseguente annullamento del progetto formativo devono avvenire dietro autorizzazione del Tutor. Il Tutor ha il dovere di verificare le motivazioni che hanno portato all'interruzione del periodo di tirocinio con tutte le parti coinvolte. Se l'azienda valuta positivamente l'attività svolta dalla risorsa in stage le ore di stage effettivamente svolte possono essere riconosciute e può essere concordata con il Tutor un'attività integrativa per coprire le ore mancanti. La richiesta di sospensione deve essere mandata dall'azienda all'ufficio Stage e Placement (Tel. 030 2406.451/289 - Fax 030 2406.279) - stage-bs@unicatt.it, mettendo il tutor di stage in copia, specificando le motivazioni dell'interruzione.

7. Se lo stage curriculare con CFU mi è piaciuto posso prolungarlo?
Una volta terminato lo stage curriculare con CFU, questo, può essere prolungato come stage curriculare a ZERO CFU seguendo le modalità indicate su step.unicatt.it.

8. E' possibile acquisire i crediti di stage presso aziende o società estere?
Si, è possibile. Le modalità di attivazione dello stage all'estero sono descritte nel Regolamento.

9. Dove posso trovare offerte formative di stage all'estero?
Le proposte di stage all'estero possono essere cercate sul portale step.unicatt.it oppure sul sito UCSC international

  • 9.1 Il portale di stage and placement propone anche posizioni di stage all'estero? Sì. per individuare più rapidamente le posizioni di stage all'estero si consiglia di scorrere la bacheca degli annunci di stage on-line, quindi cliccare su "ricerca annuncio estero". Attenzione: prima di partire per qualsiasi destinazione non dimenticare di controllare il sito della Farnesina http://www.viaggiaresicuri.it/.
  • 9.2 dove trovo le offerte di stage all'estero sul sito UCSC international? Per ricercare le offerte di tirocinio all'estero sul sito UCSC international si consiglia di consultare le pagine delle Relazioni Internazionali (https://goabroad.unicatt.it/goabroad-programmi-ucsc-network-internships-abroad).

10. Anche le aziende estere devono registrarsi sul portale step.unicatt.it?
Sì. tutte le aziende con cui si attiva una convenzione di stage devono registrarsi sul portale step.unicatt.it. Questa procedura va eseguita anche nel caso delle aziende già presenti sul portale UCSC international. L'azienda esegue la procedura di registrazione, inserendo i propri dati e il progetto formativo dello studente, seguendo il percorso "Tirocinio Curriculare con CFU". La registrazione sul portale step.unicatt.it è fondamentale perché lo stage sia riconosciuto ai fini curriculari (cioè produca CFU). Si consiglia di portare a termine tutta la procedura prima della partenza.

11. Come faccio a farmi riconoscere i crediti di stage acquisiti all'estero?
Come descritto nel Regolamento, il riconoscimento dei crediti di stage prevede la stessa procedura in uso per gli stage curriculari presso aziende italiane. A fronte della valutazione positiva dell'azienda (mediante questionario da caricare sul portale step.unicatt.it) il Tutor provvederà a registrare i crediti formativi.

12. In quanto tempo otterrò i crediti formativi dopo la presentazione della documentazione richiesta?
Il riconoscimento di stage avviene attraverso il portale step.unicatt.it. Al Tutor verranno resi visibili e valutabili solo gli stage conclusi e con questionario aziendale compilato. Alla consegna della tesi di laurea, gli studenti sono tenuti a controllare presso l'UC-Point l'avvenuta registrazione dei crediti dell'attività di stage. In caso di problemi, contattate immediatamente il Tutor.

Informazioni e contatti Contattaci