Università Cattolica del Sacro Cuore

Offerta Formativa

Comunicazione per l'impresa, i media e le organizzazioni complesse

Chi è il career adviser

I career adviser sono figure chiave nel percorso formativo del Corso di Studio. I career adviser supportano lo studente nell’identificazione dei percorsi professionali che meglio corrispondono alle sue inclinazioni e talenti e gli forniscono gli strumenti e le competenze utili alla creazione di piani d’azione per il raggiungimento dei propri obiettivi di carriera.

Quali attività svolgono i career adviser

I career adviser:

  • offrono consulenza in ambito di personal branding on / off line e comportamentale;
  • forniscono consulenza sulle diverse forme di scrittura del CV (CV europeo, resume, videoCV,..), sulla stesura delle lettere di accompagnamento, sulle modalità più adeguate per affrontare un colloquio di selezione (simulazione di colloqui in presenza, attraverso Skype call, attraverso lo sviluppo di progetti);
  • Supportano nelle fasi di placement insieme all’ufficio Stage and Placement di Ateneo: promuovono momenti di incontro con le aziende (rounde table) ed eventi per orientare gli studenti al mondo del lavoro (career path, speed speech, workshop sui contratti di lavoro, sull’imprenditorialità, sulla creazione di start up);
  • Sviluppano le softskill necessarie all’inserimento nel mondo delle professioni;
  • Organizzano durante l’anno accademico incontri a piccoli gruppi o individuali per orientare al lavoro;
  • Forniscono informazioni sulle posizioni di stage aperte;
  • Assistono nella individuazione di possibili aziende.

Come si contattano i career adviser

Le comunicazioni con i career adviser avvengono attraverso 3 canali

  1. Mailing list: gli studenti iscritti regolarmente al corso di laurea riceveranno dai career adviser le comunicazioni relative alle proposte di stage, agli eventi e iniziative di orientamento. Gli studenti sono pregati di leggere regolarmente la propria casella di posta.
  2. Black Board: comunicazioni, documenti,  form necessari all’adepimento delle diverse pratiche, presentazioni e strumenti sono disponibili sulla pagina stage di Blackboard;  gli studenti sono invitati ad iscriversi, contestualmente all’immatricolazione.
  3. Incontri: i career adviser ricevono su appuntamento, scrivendo a stage.cimo@unicatt.it + Cognome del career adviser con cui si vuole parlare; la richiesta di appuntamento va inoltrata entro il venerdì della settimana precedente.
    Il ricevimento studenti, salvo diversa comunicazione, sarà attivo a partire dal 1 di ottobre di ogni anno accademico e si concluderà alla fine di luglio dello stesso; i career adviser ricevono nella sede di Via Sant’Agnese, 2, corpo A, IV piano (c/o Dipartimento di Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo).

Le tempistiche e norme del servizio

Il career adviser sarà raggiungibile via mail dal primo di settembre di ogni anno accademico alla fine di luglio dello stesso, all'indirizzo di posta elettronica stage.cimo@unicatt.it. Nel mese di agosto il servizio tace. Gli studenti sono pregati di trasmettere al career adviser comunicazioni e documenti relativi al riconoscimento delle attività lavorative svolte o a richieste di formalizzazione di stage tenendo conto di tale tempistica.
Si invitano gli studenti a utilizzare esclusivamente gli indirizzi email sopra indicati. Le comunicazioni inviate ad altri indirizzi non verranno processate.

Si invitano gli studenti a dare lettura del regolamento e delle FAQ.

  1. LO STAGE CURRICULARE CIMO
    Il Corso di Laurea Magistrale in Comunicazione per l’impresa, i media e le organizzazioni complesse prevede 10 CFU di attività di tirocinio e stage. L’esperienza di tirocinio costituisce il necessario completamento delle attività didattiche e seminariali del Corso di Studio, il prolungamento delle simulazioni e dei progetti sviluppati in aula, e l’occasione per misurarsi con le sfide professionali che il mondo della comunicazione oggi pone. L’attività di tirocinio prevede una durata minima di 270 ore (tre mesi full time o sei mesi part time)
     
  2. LE TIPOLOGIE DI STAGE CURRICULARE
    I 10 crediti formativi per le attività di stage curriculari del Corso di Laurea Magistrale in Comunicazione per l’impresa, i media e le organizzazioni complesse possono essere acquisiti dagli studenti secondo le seguenti modalità:

    (A) Stage proposti dalle aziende e consultabili sulla piattaforma step.unicatt.it ovvero segnalati agli studenti a cadenza mensile dai career adviser del Corso di Studio (stage proposto) 
    (B) Stage proposti dallo studente (stage autoproposto), sulla base di contatti personali con l'azienda.
    (C) Riconoscimento di attività professionali svolte dallo studente, in ambiti riconosciuti validi dal career adviser

    NON verranno riconosciute valide:
    - tutte quelle attività professionali svolte all’interno di aziende nelle quali risultino impiegate persone legate al candidato con qualsiasi grado di parentela*;
    - ogni attività di tirocinio che abbia già prodotto crediti formativi al fine del conseguimento della Laurea Triennale e/o di un Diploma di master;
    - tutti gli stage attivati come “curriculari a zero CFU”.

    L’attività di stage curriculare con CFU è attivabile solo dopo aver maturato in carriera almeno 24 CFU (attraverso il superamento di esami o l’approvazione di seminari).
    Le informazioni relative alle proposte di stage e a eventuali incontri di formazione, saranno trasmesse via mail dai career adviser del Corso di Studio; si consiglia pertanto di consultare con regolarità la propria casella di posta elettronica.
     
  3. L’ATTIVAZIONE DEGLI STAGE CURRICULARI
    Lo stage curriculare del tipo A e B (cfr. punto 2) va attivato su step.unicatt.it come tirocinio curriculare con CFU. La procedura è illustrata nel dettaglio al seguente link: https://sep.unicatt.it/sep-PROCEDURA_ATTIVAZIONE_STAGE_CURRICULARI_CON_CFU.pdf
     
  4. L’INTERRUZIONE DELLO STAGE CURRICULARE
    Chi ha esigenze di interrompere lo stage deve far contattare dal proprio referente aziendale l’Ufficio Stage and Placement (patrizia.carnelli@unicatt.it) mettendo stage.cimo@unicatt.it in copia, specificando le motivazioni dell'interruzione. I career adviser del Corso di Studio valuteranno se riconoscere una parte dei crediti di tirocinio.
    Si ricorda che la Commissione tirocini curriculari può procedere al blocco dell’attività di tirocinio e all’annullamento dei crediti formativi in caso di comprovata inadempienza da parte dello studente.
     
  5. IL PROLUNGAMENTO DELLO STAGE CURRICULARE
    Gli studenti possono prolungare l’attività di stage nella forma dello stage “curriculare a zero CFU”. Al termine del progetto formativo con CFU, lo studente dovrà rivolgersi all’Ufficio Stage and Placement e chiedere l’attivazione di un nuovo progetto formativo senza CFU.
     
  6. IL RICONOSCIMENTO DELLO STAGE CURRICULARE (con CFU)
    Il riconoscimento dello stage curriculare segue procedure diverse a seconda della tipologia di stage attivato (cfr. punto 2)

    Per gli stage di tipo A e B, che prevedono, come scritto, la registrazione dell’azienda e dello stage tramite step.unicatt.it, il riconoscimento seguirà il seguente percorso:

    - a decorrere dalla data di fine stage, l'azienda sarà invitata (mediante comunicazione dell’ufficio stage & placement) a compilare un form online sulla pagina step.unicatt.it;
    - l’azienda potrà accedere alla piattaforma utilizzando le medesime credenziali fornite in fase di registrazione e utilizzate per avviare lo stage;
    - nel box “stage e tirocini”, il referente aziendale dovrà cliccare sul pulsante “consulta storico stage”, selezionare il nome del tirocinante e cliccare su “valuta progetto”;
    - L'azienda può compilare il questionario da 5 giorni prima della fine dello stage a 10 giorni dopo il termine dello stage;
    - Solo a fronte di valutazione positiva da parte dell’azienda, i career adviser del Corso di Studio potranno procedere al riconoscimento dello stage e dei relativi crediti formativi;
    - Se, trascorsi 20 giorni dalla conclusione dello stage, l’azienda non avesse compilato il questionario, i career adviser provvederanno a contattare il referente aziendale indicato nel progetto formativo, facendogli pervenire il questionario di valutazione in formato word. Detto questionario dovrà poi essere restituito all’Ufficio Stage and Placement, che provvederà a caricarlo manualmente sul portale.

    Per gli stage di tipo C, lo studente dovrà presentare il contratto di lavoro, con la specifica delle mansioni svolte e un documento di identità. Si ricorda che l’attività lavorativa deve essere inerente al percorso di studi e verrà sottoposto alla valutazione del Comitato Tecnico del Corso di Studi. In questi casi i tempi di espletamento della procedura e di caricamento dei crediti saranno più lunghi. Si prega gli studenti di tenerne conto e di provvedere all’espletamento della procedura con congruo anticipo sul termine del proprio percorso di studi.
     

STAGE ALL’ESTERO
CIMO incentiva gli studenti a svolgere il proprio periodo di stage all’estero. Sono previste due tipologie di stage all’estero:
(A) ) stage proposto nel quadro delle convenzioni attivate da network UCSC International (http://ucscinternational.unicatt.it/ucsc-international-lavorare-all-estero-aziende-partner-ucsc) e presenti sul portale Wea International (http://ucscinternational.unicatt.it/ucsc-international-programmi-ucsc-network-internships-abroad)

(B) stage proposto dallo studente.

In entrambi i casi lo stage deve essere formalizzato come segue:

  1. L’azienda deve registrarsi (se non già fatto) sul portale http://step.unicatt.it/;
  2. Lo studente deve obbligatoriamente attivare lo stage, seguendo il percorso “Accesso Studente”, sul portale http://step.unicatt.it/;
  3. All’attivazione dello stage da parte dello studente, l’azienda riceverà una notifica in cui viene invitata a confermare l’attivazione dello stesso, sempre sul portale http://step.unicatt.it/;
  4. L’avvio dello stage è subordinato all’approvazione del career adviser del Corso di Studio;
  5. Completate le procedure illustrate ai punti 1-4, lo studente riceverà via email due documenti (il Trilateral Agreement e la Manleva), che devono essere firmati e anticipati via email al seguente indirizzo: wea@unicatt.it. Lo studente avrà cura di consegnare gli originali dei due documenti all’Ufficio Relazioni Internazionali (sede via Carducci) al rientro dalla mobilità.
  1. Come posso accedere alle proposte di stage attinenti al mio percorso di laurea?
    Le proposte di stage sono visibili sul portale step.unicatt.it. I career adviser potranno inviarvi anche proposte direttamente sulla vostra casella mail icatt.
  2. Come avviene la procedura di attivazione dello stage curriculare con 24 CFU?
    Lo stage deve essere attivato attraverso il portale http://step.unicatt.it/. Se l'azienda non è convenzionata dovrà procedere con la fase di iscrizione sempre attraverso il portale indicato e seguire le indicazioni che di volta in volta verranno inviate via mail. Solo a convenzione attivata l'azienda potrà attivare il progetto formativo che dovrà essere approvato dallo studente e dal career adviser.
  3. Come ottenere il riconoscimento dei CFU? 
    Il riconoscimento dei CFU verrà  eseguito on line dopo che l'azienda avrà compilato il questionario che troverà sulla pagina personale aziendale accedendo al portale http://step.unicatt.it/.
  4. Qual è l’iter che l’azienda che eroga lo stage deve seguire per approvare la mia attività?

    Per compilare il questionario l’azienda dovrà:
  • Accedere al portale step.unicatt.it con le credenziali aziendali
  • Nel box STAGE E TIROCINI dovrà cliccare su “CONSULTA STORICO STAGE”
  • Nell’elenco dovrà trovare il nome del tirocinante e cliccare su “VALUTA STAGE”

    L’azienda può compilare il questionario da 5 giorno prima della fine dello stage a 10 giorni dopo la fine dello stage.  Solo quando il questionario sarà compilato i career adviser potranno (in caso di valutazione positiva) approvarlo.
  1. Come devo procedere per far approvare lo stage autoproposto?
    In caso di stage autoproposto, come indicato nel regolamento, occorre che lo studente presenti ai career adviser il contratto di lavoro, completo delle date di svolgimento e delle mansioni svolte. I tempi di presentazione della documentazione vengono comunicate dai career adviser a inizio anno tramite mail. L’approvazione segue poi come da punti 3 e 4.
  2. Quale è la durata media di uno stage curriculare?
    Uno stage curriculare dura, mediamente, tre mesi in opzione full time o sei mesi in opzione part time. Lo studente è invitato a prendere visione con attenzione della durata dello stage indicata nella proposta inviata dai career adviser e, se selezionato dall’azienda, di verificare in sede di colloquio le condizione orarie.
  3. E' possibile sospendere uno stage se esso non rispecchia le nostre aspettative?
    La sospensione di uno stage e il conseguente annullamento del progetto formativo devono avvenire dietro autorizzazione del career adviser. Il career adviser ha il dovere di verificare le motivazioni che hanno portato all'interruzione del periodo di tirocinio con tutte le parti coinvolte. Se l'azienda valuta positivamente l'attività svolta dalla risorsa in stage le ore di stage effettivamente svolte possono essere riconosciute e può essere concordata con il career adviser un'attività integrativa per coprire le ore mancanti. La richiesta di sospensione deve essere mandata dall’azienda all’ufficio stage e placement (patrizia.carnelli@unicatt.it)
  4. Se lo stage curriculare con CFU mi è piaciuto posso prolungarlo? 
    Una volta terminato lo stage curriculare con CFU, questo, può essere prolungato come stage curriculare a ZERO CFU seguendo le modalità indicate su http://step.unicatt.it/.
  5. Se ho già ottenuto i CFU per attività di stage curriculare posso comunque usufruire del servizio tutorato stage CIMO?
    Il servizio è rivolto agli studenti del primo e del secondo anno in debito dello stage curriculare. Gli studenti che hanno già svolto questa attività possono fare riferimento al Servizio Stage e Placement di Ateneo.
  6. E’ possibile acquisire i crediti di stage presso aziende o società estere?
    Si, è possibile. Le modalità di attivazione dello stage all’estero sono descritte nel Regolamento. Si ricorda che l’ufficio stage and placement mette a disposizione moduli in lingua inglese per i soggetti istituzionali non italofoni.
  7. Dove posso trovare offerte formative di stage all’estero?
    Le proposte di stage all’estero possono essere cercate sul portale step.unicatt.it oppure sul sito UCSC international
    10.1 Il portale di stage and placement propone anche posizioni di stage all’estero?
    Sì. per individuare più rapidamente le posizioni di stage all’estero si consiglia di scorrere la bacheca degli annunci di stage on-line, quindi cliccare su “ricerca annuncio estero”. Attenzione: prima di partire per qualsiasi destinazione non dimenticare di controllare il sito della Farnesina http://www.viaggiaresicuri.it/.
    10.2 dove trovo le offerte di stage all’estero sul sito UCSC international?
    Per ricercare le offerte di tirocinio all’estero sul sito UCSC international si consiglia di consultare le pagine delle Relazioni Internazionali (http://ucscinternational.unicatt.it/ à lavorare all’estero à aziende partner UCSC àUCSC network  internship aborad).
  8. Anche le aziende estere devono registrarsi sul portale http://step.unicatt.it/?
    Sì. tutte le aziende con cui si attiva una convenzione di stage devono registrarsi sul portale step.unicatt.it.. Questa procedura va eseguita anche nel caso delle aziende già presenti sul portale UCSC international. L’azienda esegue la procedura di registrazione, inserendo i propri dati e il progetto formativo dello studente, seguendo il percorso “Tirocinio Curriculare con CFU”. La registrazione sul portale step.unicatt.it è fondamentale perché lo stage sia riconosciuto ai fini curriculari (cioè produca CFU). Si consiglia portare a termine tutta la procedura prima della partenza.
  9. Come faccio a farmi riconoscere i crediti di stage acquisiti all’estero?
    Come descritto nel Regolamento, il riconoscimento dei crediti di stage prevede la stessa procedura in uso per gli stage curriculari presso aziende italiane. A fronte della valutazione positiva dell’azienda (mediante questionario da caricare sul portale step.unicatt.it) i career adviser provvederanno a registrare i crediti formativi.
  10. Sono previsti supporti economici per gli stage curriculari all’estero?
    Gli studenti che svolgono il proprio stage all’estero possono candidarsi per una borsa di studio. Una volta attivata la convenzione (cfr. il Regolamento al punto 7) è possibile rivolgersi alle Relazioni Internazionali per acquisire la documentazione necessaria alla richiesta di supporto economico. Si ricorda che la richiesta di sostegno economico da parte dello studente potrà essere presa in considerazione solo a condizione che siano state portate a termine le procedure di registrazione sul portale http://step.unicatt.it/.
  11. In quanto tempo otterrò i crediti formativi dopo la presentazione della documentazione richiesta?
    I riconoscimenti di stage da parte dei career adviser avviene attraverso il portale http://step.unicatt.it/.  Ai career adviser verranno resi visibili e valutabili solo gli stage conclusi e con questionario aziendale compilato. Alla consegna della tesi di laurea, gli studenti sono tenuti a controllare presso l'UC-Point l'avvenuta registrazione dei crediti dell'attività di stage. In caso di problemi, contattate immediatamente i career adviser.

Informazioni e contatti Contattaci