Università Cattolica del Sacro Cuore

Offerta Formativa

Gestione dei contenuti digitali per i media, le imprese e i patrimoni culturali

Per raggiungere gli obiettivi formativi, il corso di laurea accosta agli insegnamenti frontali una serie di esercitazioni pratiche, laboratori e uno stage finale.

Il corso prevede scambi di studenti a livello internazionale e l’attivazione di un corso annuale di lingua inglese settoriale; l’ammissione richiede un livello minimo di conoscenza B1 della lingua inglese.

Il corso di laurea richiede per l’ammissione una base formativa di tipo umanistico in senso ampio (studenti di Lettere e filosofia, Lingue e letterature straniere, Psicologia, Scienze della Comunicazione o simili).
È previsto tuttavia anche l’accesso di altri tipi di studenti, ad esempio quelli che provengono da facoltà economiche o di ingegneria gestionale, e quelli che provengono da corsi di accademia soprattutto nel settore del web design e della web grafica. In questi ultimi casi, sono previste alcune integrazioni che permettano il recupero di competenze.

Il corso si articola in un primo anno finalizzato all’acquisizione di una base comune di competenze e all’eventuale recupero di competenze previe, sia umanistiche che linguistiche.

Il secondo anno presenta una parte di insegnamenti comuni, lo svolgimento dello stage, e una parte di insegnamenti differenziati in base a due profili:

  • Content manager per la valorizzazione dei patrimoni culturali del territorio;
  • Content manager per la piccola e media impresa.

Gli insegnamenti si concludono con una prova di valutazione che deve comunque essere espressa mediante una votazione in trentesimi. Ciò vale anche per le altre forme didattiche integrative (laboratori).

Gli esami di profitto avranno la forma di colloqui orali oppure di elaborati scritti o di produzioni o esercitazioni pratiche; la verifica dell’apprendimento avverrà, oltre che negli appelli d’esame, anche durante lo svolgimento delle attività didattiche, attraverso le modalità che saranno di volta in volta ritenute più idonee (esercitazioni, elaborazione di studi o progetti, questionari ecc.).

L’attività di stage verrà valutata mediante una relazione redatta dal tutor aziendale e raccolta a cura del tutor di stage del corso.

La realizzazione della prova finale sarà occasione privilegiata di verifica delle competenze maturate, sia in ordine ai contenuti disciplinari, sia ai metodi e agli strumenti a disposizione. La prova finale consisterà normalmente nella costruzione di un prodotto che, sulla base di attività di ricerca, presenti un output concreto (un sito Web, un progetto di fattibilità per una campagna on line, ecc.).

La votazione finale viene espressa in centodecimi con eventuale lode tenuto conto del curriculum complessivo dello studente.

Informazioni e contatti Contattaci