Università Cattolica del Sacro Cuore

Offerta Formativa

Politiche per la cooperazione internazionale allo sviluppo

La metodologia didattica

Il corso si caratterizza per l’utilizzo di una didattica interattiva, che implica anche una verifica dell’apprendimento nel corso di esercitazioni, seminari e laboratori. Durante le lezioni gli studenti potranno essere chiamati a predisporre elaborati e presentazioni, singolarmente o in piccoli gruppi. Si prevedono prove di esame scritte e orali. La presenza nel piano studi di un Laboratorio obbligatorio di Ciclo di progetto ed elementi di rendicontazione, e la possibilità di scegliere altri Laboratori su specifici temi di grande attualità nell’ambito della cooperazione, hanno lo scopo di favorire la conoscenza del mondo del lavoro e l’inserimento professionale. Nella stessa direzione vanno gli stage curriculari - da effettuarsi presso enti o istituzioni attivi nel campo della cooperazione – e l’organizzazione all’interno delle lezioni di seminari e momenti di incontro con studiosi e operatori della cooperazione italiana e internazionale.

Il formato

In entrambi gli anni di corso sono previsti insegnamenti afferenti a diverse aree disciplinari, volti a formare professionisti capaci di gestire le complesse e multiformi dinamiche dei processi di cooperazione allo sviluppo. Nel secondo anno, una parte importante del carico di lavoro richiesto agli studenti è da dedicare all’elaborazione della Tesi di laurea. Gli orari e l’organizzazione degli insegnamenti e dei laboratori sono finalizzati ad agevolare la frequenza e il regolare percorso di studi.

Informazioni e contatti Contattaci