Università Cattolica del Sacro Cuore

Offerta Formativa

Scienze infermieristiche e ostetriche

Il corso di laurea magistrale prevede 120 crediti formativi universitari (CFU) complessivi, articolati su due anni di corso, di cui almeno 30 CFU da acquisire in attività formative volte alla maturazione di specifiche capacità professionali.

Al credito formativo universitario, che corrisponde a 25 ore di impegno medio per studente, si propone l'attribuzione di un valore indicativo di 8 ore/CFU per lezione frontale o teorica e di 12 ore per laboratori/tirocini. La restante quota del credito formativo è a disposizione dello studente per lo studio personale.
Il corso è organizzato in 4 semestri e 8 insegnamenti (ex corsi integrati); a questi sono assegnati specifici CFU dal Consiglio della struttura didattica in osservanza a quanto previsto nella tabella delle attività formative indispensabili.

I diversi insegnamenti si concludono con una prova di valutazione o verifica finale che consta di un esame orale e/o scritto sugli argomenti che fanno parte del programma delle singole discipline facenti parte dello specifico insegnamento. L'esame viene valutato da una commissione costituita dai docenti dell'insegnamento e il voto viene espresso in trentesimi.
Per la prova finale è prevista l'elaborazione di una tesi originale sotto la guida di un relatore per valorizzare la formazione professionale dell'infermiere/ostetrica laureato magistrale che dovrà essere in grado di applicare le conoscenze acquisite su tematiche manageriali, formative, professionali e di ricerca applicata per la risoluzione di problemi in campo assistenziale infermieristico/ostetrico.
Alla fine del percorso di studi viene conseguito il diploma di laurea magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche.

Struttura del corso

ll primo anno è finalizzato a fornire i modelli concettuali e metodologici delle quattro aree di competenza del laureato magistrale:

  • Area della ricerca e innovazione: metodi della statistica medica e sociale, di analisi critica della letteratura, metodologia della ricerca e di una pratica sanitaria basata sulle evidenze;
  • Area dell’assistenza infermieristica e ostetrica: teoria e filosofia delle scienze infermieristiche e ostetriche e approfondimenti bioetici e antropologici;
  • Area dell’organizzazione e management: principi e metodi di economia e programmazione sanitaria, approfondimenti di diritto amministrativo e del lavoro;
  • Area della formazione e educazione: modelli teorici di psicologia sociale, psicologia dei gruppi, teorie dell’apprendimento degli adulti e metodologie tutoriali.

È prevista un’esperienza di stage, in servizi accreditati a scelta dello studente, finalizzata a costruire un project work per il miglioramento di un problema professionale rilevante per la pratica.

Il secondo anno è finalizzato ad applicare e contestualizzare i modelli teorici e le metodologie apprese nelle quattro aree di competenza del laureato magistrale e con specifico riferimento ai futuri contesti lavorativi:

  • Area della ricerca e innovazione: analisi di studi della ricerca organizzativa, pedagogica e clinico-professionale e allenamento alla deduzione delle implicazioni per la pratica;
  • Area dell’assistenza infermieristica e ostetrica: approfondimento di rilevanti processi assistenziali e ostetrici al fine di progettare modelli innovativi e a forte impatto sulla qualità dell’assistenza per gli utenti;
  • Area dell’organizzazione e management: approfondimento delle strategie di direzione e gestione dei servizi professionali e sanitari
  • in base a criteri di efficienza ed efficacia, di gestione delle risorse umane, di progettazione degli strumenti di integrazione organizzativa e di valutazione della qualità delle prestazioni;
  • Area della formazione e educazione: approfondimento della progettazione e gestione di sistemi formativi di base e avanzati specifici delle professioni infermieristiche e ostetriche e delle attività di educazione continua.

È prevista un’esperienza di stage in servizi accreditati a scelta dello studente (Direzioni Infermieristiche e Ostetriche, Servizi Formazione, Centri di ricerca, Uffici Qualità, Società di Consulenza Organizzativa in Sanità).
Nel corso di studio sono presenti attività per l’approfondimento della lingua inglese.

Gli insegnamenti nell’ambito dei diversi settori scientifico-disciplinari vengono svolti, a seconda delle esigenze, con:

  1. lezioni frontali per approfondire le conoscenze specifiche delle diverse discipline;
  2. esercitazioni teorico-pratiche per fornire al laureato una solida formazione operativa e la capacità di applicare le varie conoscenze;
  3. attività di laboratorio e di tirocinio (svolte con almeno 30 CFU con la supervisione e la guida di tutori professionali appositamente assegnati, coordinata da un docente appartenente al più elevato livello formativo previsto per il profilo) per fornire al laureato notevole preparazione pratica che lo metta in condizioni di inserirsi con facilità nel mondo del lavoro. Il tirocinio formativo può essere svolto presso strutture della Facoltà, aziende sanitarie pubbliche e private, oltre a soggiorni presso altre università italiane o estere, anche nel quadro di accordi nazionali e internazionali;
  4. seminari per l’approfondimento di tematiche particolari delle diverse discipline.
Vuoi rimanere sempre aggiornato sui nostri corsi e le iniziative per te? Lasciaci i tuoi contatti