Università Cattolica del Sacro Cuore

Offerta Formativa

Biotecnologie per la medicina personalizzata

La sfida della medicina personalizzata

La medicina personalizzata è la sfida della medicina contemporanea per rispondere in maniera appropriata alle malattie umane, basandosi sulla conoscenza delle caratteristiche di ogni paziente, fino ai livelli cellulare e molecolare, spostando l’attenzione dallo studio e cura della malattia allo studio e cura del singolo paziente, disegnando un percorso diagnostico e delle strategie terapeutiche mirate”.
_ Ornella Parolini, coordinatore del Corso di laurea

Il Biotecnologo di nuova generazione

Obiettivo del nuovo Corso di laurea magistrale è quello di formare la figura professionale di biotecnologo di nuova generazione, con competenze specialistiche avanzate per lavorare nel campo della medicina personalizzata rivestendo un ruolo chiave nella ricerca biomedica e nella traslazione in ambito diagnostiche e terapeutiche.

La metodologia didattica

E’ previsto un piano di studi innovativo con corsi integrati che spaziano dalle biotecnologie in ambito cellulare - cellule staminali e loro applicazioni, microbiota - e molecolare - genomica, imaging ultrastrutturale, proteine ricombinanti -, alle terapie avanzate in ambito medico e chirurgico, alle tecnologie di nuova generazione in diagnostica.  Lo studente potrà scegliere tra due percorsi curriculari alternativi: diagnostico e terapeutico, mirati all’acquisizione delle rispettive competenze specialistiche per lo sviluppo e l’applicazione di nuove biotecnologie, comprendenti anche gli aspetti del marketing e dell’ambito regolatorio.

Attività pratiche di laboratorio e stage presso aziende biotech, tirocini nei laboratori di ricerca applicata al Policlinico Universitario Agostino Gemelli completano l’offerta aprendo a possibili e diretti sbocchi futuri nel placement post lauream

Bando di concorso: domande entro il 13 settembre

Per l'a.a.2019/2020 è indetto il concorso pubblico per l'ammissione al corso di laurea magistrale in Biotecnologie per la medicina personalizzata (3RAA) attivo presso la Facoltà di Medicina e chirurgia "A.Gemelli" Sede UC Roma.

I posti disponibili sono 30

SCOPRI DI PIÙ

Biotecnologie per la medicina personalizzata

Presentazione a cura della prof.ssa Ornella Parolini, coordinatrice del corso

Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore di Sanità

Il nuovo corso di laurea preparerà nuovi biotecnologi che possano incidere nella realtà biomedica del futuro, sia nella ricerca sia in realtà professionali che spaziano dalla gestione della qualità al mondo imprenditoriale e manageriale

Presentazione

Il corso di laurea magistrale in Biotecnologie per la medicina personalizzata ha l’obiettivo di formare dei professionisti nel settore delle Biotecnologie avanzate per la medicina personalizzata, nota come “Medicina delle 4 P” (personalizzata, preventiva, predittiva, partecipativa).

A tal fine, durante il percorso formativo, gli studenti acquisiranno:

  • conoscenza del processo di progettazione scientifica nel settore della medicina personalizzata;
  • capacità di applicare le innovazioni biotecnologiche cellulari e molecolari in processi innovativi nei settori diagnostico e terapeutico;
  • conoscenza e capacità di utilizzare le principali metodologie che caratterizzano le biotecnologie cellulari e molecolari anche ai fini della progettazione e della produzione di biofarmaci, diagnostici, vaccini e terapie innovative;
  • padronanza delle metodologie bioinformatiche ai fini dell’organizzazione, della costruzione e dell’accesso a banche dati, in particolare di genomica e proteomica, e della acquisizione e distribuzione di informazioni scientifiche e tecnologiche;
  • conoscenza e capacità di utilizzare tecniche e tecnologie specifiche in settori quali la modellistica molecolare, il disegno e la progettazione di farmaci innovativi;
  • conoscenza dei fondamenti dei processi patologici d’interesse umano, con riferimento ai loro meccanismi patogenetici cellulari e molecolari;
  • conoscenza delle situazioni patologiche congenite o acquisite nelle quali sia possibile intervenire con approccio biotecnologico;
  • capacità di disegnare protocolli biotecnologici da traslare in strategie diagnostiche e terapeutiche innovative;
  • capacità di organizzazione di attività di sviluppo nell’ambito di aziende biotecnologiche con particolare attenzione agli aspetti di gestione, marketing e bioetica in ottemperanza alle normative nazionali e dell’Unione Europea nel settore biotecnologico.

La formazione impartita è finalizzata all’acquisizione consapevole di autonomia di giudizio, approccio critico e di rigore metodologico, con particolare riferimento alla valutazione e alla interpretazione dei dati sperimentali derivanti dalla ricerca interdisciplinare, alla produzione e all’attività gestionale nel campo delle biotecnologie. Particolare attenzione è rivolta all’innovazione tecnologica finalizzata allo sviluppo di protocolli diagnostici e terapeutici in medicina personalizzata, nonché alla correttezza deontologica e consapevolezza delle questioni etiche connesse alle applicazioni diagnostiche e terapeutiche delle biotecnologie nella salute dell’uomo, con particolare riferimento ai possibili conflitti nei valori etici, legali e professionali, compresi quelli che possono emergere dal disagio economico, dalla commercializzazione delle cure della salute e dalle nuove scoperte scientifiche.

Gli studenti svilupperanno abilità comunicative che consentiranno loro di estrarre e sintetizzare l’informazione rilevante su tutte le problematiche, comprendendone i contenuti, di interagire in maniera efficace con i colleghi e con i profili professionali interdisciplinari coinvolti nel disegno e nello sviluppo biotecnologico in medicina personalizzata, di comunicare con la comunità scientifica, in settori diversificati, e con i media, di dimostrare un elevato livello di integrazione con le figure professionali di altre aree disciplinari, che concorrono alla multidisciplinarità che caratterizza le biotecnologie, e di comunicare anche in ambito internazionale le proprie conoscenze scientifiche e i risultati delle proprie ricerche.

Alla fine del percorso formativo, i laureati in Biotecnologie per la medicina personalizzata possiederanno:

  • le conoscenze specialistiche e tecniche multidisciplinari finalizzate allo sviluppo di protocolli sperimentali e traslazionali innovative in ambito diagnostico e terapeutico;
  • le capacità necessarie per l’applicazione delle biotecnologie avanzate nei nuovi ambiti richiesti dalle imprese biotech, con particolare riferimento alla realizzazione di nuovi dispositivi orientati alla medicina di precisione;
  • una conoscenza approfondita e aggiornata delle normative e delle problematiche deontologiche e bioetiche associate allo sviluppo e all’utilizzo delle moderne biotecnologie;
  • competenze negli ambiti del management del marketing e del regulatory, per la corretta gestione delle imprese e delle start-up nel settore delle moderne biotecnologie;
  • una cultura scientifica specialistica e capacità di aggiornamento continuo, propedeutiche all’inserimento nei percorsi formativi post lauream quali master, scuole di specializzazione e dottorati di ricerca.

"Corso di nuova istituzione in attesa del D.M. di accreditamento iniziale ex art. 8, comma 7, D. Lgs. n. 19/2012; inizio lezioni 21 ottobre 2019."

Informazioni per gli studenti | Facoltà di Medicina e chirurgia "A. Gemelli" - Roma

STUDENTI CATTOLICA

STUDENTI DOPO LA TRIENNALE

Informazioni e contatti Contattaci